“Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo”

Indiana Jones è senza ombra di dubbio un capolavoro.
Credo che , con questo nuovo episodio dell’archeologo più famoso al Mondo, si sia guadagnato e riconfermato la stima di molti fan, amanti di questo intramontabile personaggio.
ci regala un tuffo nel passato, non solo dal punto di vista della storia raccontata, in quanto ambientata nel 1957, ma anche da quello emotivo dello spettatore.
Appena partono le famosissime note
(  FlashDetection.handleEmbedCode(“0652c145-7629-4e1e-99e9-f6a8598c6814”, ‘\x3cembed align\x3dmiddle src\x3d\x22http\x3a\x2f\x2fstatic.boomp3.com\x2fplayer.swf\x3fsong\x3dfgmeo71\x22 width\x3d200 height\x3d20 type\x3d\x22application\x2fx-shockwave-flash\x22 wmode\x3dtransparent pluginspage\x3d\x22http\x3a\x2f\x2fwww.macromedia.com\x2fgo\x2fgetflashplayer\x22 allowscriptaccess\x3dnever allownetworking\x3dinternal\x3e’); ), colonna sonora e colonna portante del film, è inevitabile tornare con la mente a quando da bambini anche noi sognavamo di cavalcare e affrontare incredibili avventure, a quando da bambini, almeno per una volta, guardando lo spirito avventuriero di Indiana, abbiamo pensato: “da grande voglio fare l’archeologo”.
Questo quarto episodio, ottimamente interpretato dal sempre giovane , mantiene ancora sani e vivi tutti gli aspetti delle precedenti avventure.
Avventura e ironia si mescolano in modo così semplice e naturale, che quasi vorremmo non dovesse mai finire la pellicola.
A dare un tocco di straordinaria spettacolarità poi, sono i mezzi tecnici, scenografici e quant’altro.
Nei lontani anni ’80 Spielberg non poteva usufruire di particolari effetti speciali, ma oggi, nel 2008, sarà sicuramente stato felice di dare libero sfogo e maggiore incisività alle scene di dinamicità.
Infiniti commenti (solo positivi) si posso elargire nei confronti di questo film, ma è noioso rendere a parole ciò che deve essere necessariamente visto.
Gli attori Harrison Ford, Karen Allen, Cate Blanchett, Shia LaBeouf, John Hurt, Ray Winstone, Jim Broadbent, sono tutti eccezionali.
Il mio voto al film,
attori e questa volta anche al regista, è un 10 e lode.

Io credo una cosa: presto rivedremo Indiana Jones. Non mi stupirei di questo.
Perché?
Avrete notato tutti la scena finale del film. Il cappello che volando entra dalla porta della Chiesa.
Non credete anche voi che il giovane abbia la stoffa per essere l’erede di Indiana Jones?

Annunci

13 thoughts on ““Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo”

  1. L’ HO VISTO, L’HO VISTO….ANCHE PERCHE’ HO VINTO I BIGLIETTI AL CARREFOUR!
    CMQ MI E’ PIACIUTO…RICORDIAMO CHE HARRISON FORD HA FATTO IL TUTTO SENZA CONTROFIGURE!…GRANDE!
    BACIO
     
  2. "è inevitabile tornare con la mente a quando da bambini anche noi sognavamo di cavalcare e affrontare incredibili avventure, a quando da bambini, almeno per una volta, guardando lo spirito avventuriero di Indiana, abbiamo pensato: “da grande voglio fare l’archeologo”."……………ma allora non lo pensavo solo io?!? 😀
     
    Vediamo un pò se questo film riuscirà a portarmi al cinema dopo tanto tempo……
     
     
  3. Finalmente cuggi!!!!
    visto che bello?si si anche secondo me Indy Junior tornerà…anche se spero ci sia ancora Harrison Ford!!
    ah preparati che a settembre torna la Mummia,ho visto proprio ieri la locandina alla multisala…
    bacio
     
    Ilaria
  4. cosa mi fai se ti dico che quando sono andata a vederlo al cinema mi sono addormentata? =) che ci devo fare? ci ho provato.. ma sto Indy proprio non mi va giù..
  5. Tarattata tataraaa… tarata tataraaaa… taa tata tata… tatataaaaa …taaattt tattattatta
    fa più o meno cos’, no?! Dai, PIU? O MENO! 🙂 Non l’ho ancora visto ma credo lo noleggerò! certo al cinema è tutta un’altra cosa ma… qst weekend finalmente… volo dalla mia bella! E come me anche tu sai che la lontanza… is so bad
    Ciao, Fab
  6. aHHHHHHHHHHHHHH …non leggo niente non leggo niente non voglio sapeeeeeeeeeereeeeeeeeeee….ho sempre guardato Indiana Jones sul divano tra la mamma e il papà …e così sarà …nei secoli dei secoli …AMEN ….cinema 7,50Euro , vedere Indiana con la famiglia come quando ero piccola …NON HA PREZZO !

  7. dimenticavo!
    la colonna sonora di indiana jones credo sia tra le poche, se non l’unica, colonna sonora che bastano le prime tre note per capire di chi si parla. 
  8. Magari per quel poco avrà fatto gran poca fatica a rendere l’idea di alcune scene.
    Trovo però che ci siano alcuni momenti in cui nell’80 determinate cose non le avrebbe mai potute fare così bene.
    Non voglio dire in che momenti, non si sa mai che qualcuno non l’ha ancora visto.
     
  9. anche a me è piaciuto tanto il film, sembra che il nostro eroe non sia invecchiato con il passare del tempo…
    Su una cosa sbagli, ho letto un intervista a Spielberg , diceva che di proposito non ha voluto utilizzare eccessivamente le nuove tecnologie, per dare idea che dall’ultimo Indiana fosse passato solo 3 anni!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...