“Non importa dove, come e cosa, ma con chi.”

Il mondo è piccolo!
Un’esclamazione questa che viene molto spesso pronunciata. Solitamente viene utilizzata per rendere l’idea di come girando e rigirando alla fine ci si ritrova sempre davanti alle stesse persone; di come capita sempre più spesso che conoscendo un individuo a caso, è per lo più possibile che questo sia un amico di un nostro amico. Coincidenze veramente incredibili, alle volte anche assurde. Ma…piano…non è questo ciò di cui voglio parlare.
Quando esclamo "Il mondo è piccolo", intendo proprio che lo è in quanto tale.
Forse dicendo mondo esagero, quindi restringo il cerchio alla città, la propria città. Nel mio caso .
Bellissima! Non lo metto in dubbio e penso che pochi possano dire che sia una brutta città, e non tanto perchè ci vivo, ma perchè di fatto lo è.
Il punto non è neanche questo. Il succo del discorso è: quanto è piccola Verona per i giovani?
Ma come lo è Verona per me, quanto lo è la vostra città per voi?
A me sinceramente sta un pò stretta. Nel senso che purtroppo, anche questo Venerdì, giorno di preludio all’attesissimo fine settimana, ci si ritrova al solito problema: cosa fare?
Mille possibili programmi, ma veramente pochi che possano soddisfare realmente le proprie esigenze e anche quelle degli altri.
La mia città appare così povera sotto questo punto di vista.
Puoi andare al cinema, a fare una passeggiata nel centro città, mangiare una pizza, andare in qualche locale, ballare in discoteca e quando capita perchè no, spingersi fino sul Lago ecc ecc.
Ma una volta esaurite queste possibilità, che altro fare? Cos’altro c’è?
Come sempre si dice: non importa il dove e il come, importa con chi stai. Su questo non ci piove. Pensate se dovessimo fare sempre le stesse cose con persone che neanche ci vanno a genio: mamma mia che tristezza.
Ma al di là di tutto questo, non pensate anche voi che forse ci sono poche cose capaci di soddisfarci a pieno?
Non vi capita mai di arrivare alla Domenica sera, prima dell’odiosissimo Lunedì mattina, e domandarvi: un week-end volato, ma che cavolo ho fatto?
Chissà, forse sono io a lamentarmi troppo.
Forse veramente ci sono poche iniziative per i giovani (iniziative che non siano per forza l’andare in discoteca a bere come degli ubriaconi).
Forse sto solo discorrendo su cose che vedono solo pochi altri, oltre a me.
Per carità, amo la mia città, amo i posti in cui vivo e in cui ogni giorno cresco e mi insegnano qualcosa, però ogni tanto una piccola sbandata fuoristrada e qualche novità sarebbero graditissime.
Novità…forse è il caso di andarle a cercare altrove…chissà magari comincerò a fare viaggi di visite a ciascuno di voi, almeno mi passo un pò e visito posti nuovi, ahahah…ehm…sto scherzando ovviamente.
Va bhè, vi lascio e mi comincio a prepare psicologicamente alle solite domande di routine sul come trascorrere questi due giorni e mezzo del week-end per poi ritrovarmi nell’angosciosa attesa del Lunedì.
Va bhè, non pensiamoci…manteniamo fede a quanto dico nel titolo dell’intervento: <<Non importa dove, come e cosa, ma con chi.>>
Vi auguro di trascorrere un Buon Week-End all’insegna di grandi novità!!!

Annunci

28 thoughts on ““Non importa dove, come e cosa, ma con chi.”

  1. scusa se ti copierò il titolo del tuo post..ma mi piace tantissimo e mi sembra veramente appropriato per un post che ho scritto..spero non ne avrai male! Se si avvisami che lo modifico…grazie mille!
  2. oNNNò… ho letto questo commento: m sembra d sentire i discorsi che facciamo ogni sera con i miei amici su Milazzoooooo…
    mah… x dirla con un altro luogo comune "ogni mondo è paese" 😉
    Io cmq sono appena rientrata da un giorno così… da un fine settimana uguale a tutti gli altri… insomma: linea piattttta… lo stiamo perdendo ;)))
    buonanotte e sprttt BUON INIZIO D SETTIMANA 😉
  3. …..ai miei tempi, niente discoteche, niente locali….ci si divertiva a bussare ai citofoni e scappare…..prova! è divertente!!!!!!
    Saluti alla magnifica Verona e a te…
  4. se per "cosa fare" intendi come tracorrere il venerdì – sabato sera allora forse posso darti ragione.
    ma il weekend non è fatto solo di serate. sono due giornate piene.
    generalmente i ragazzi preferiscono spenderle dormendo fino a tardi e poi con il solito giro in city nel pomeriggio.
    Verona è piccola? Forse per Verona intendiamo il solo centro? La provincia di Verona è stupenda: offre un sacco di meraviglie che sto scoprendo piano piano, weekend dopo weekend.
    Principalmente sto girandomi tutta la provincia in bicicletta, scoprendo posti che meritano veramente una visita, dai piccoli paesini sui monti lessini al monte Baldo al Carega, posti che si possono raggiungere anche in auto, o moto, certo, e che regalano giornate trascorse in tranquillità a riscoprire il piacere della tradizione e della natura veronese, passeggiando fuori dal piccolo centro di Verona.
    Ma se il weekend per la maggior parte delle persone va vissuto solo di notte i posti "dove andare" non saranno mai abbastanza, la "gente della notte" (come cantava Jovanotti) sarà sempre la stessa e la noia pian piano prenderà il sopravvento sulla nostra vita, vissuta aspettando sempre un weekend che ci deluderà, perchè vissuto sempre e solo di notte.
    E nel buio della notte, si sa, tutte le cose ed anche la bellezza di Verona e della sua provincia sono difficili da vedere.

  5. buon weekend Dany…e ti auguro di passarlo con le persone che ritieni più giuste!! bellissimi posts, sei una grande persona! un abbraccio

  6. Si può stare dappertutto e da nessuna parte,
    l’importante è starci con chi si vuole bene, con
    le persone che a noi sono care.
    Bacione e buon fine settimana…Cinzia.
  7. In parte siamo noi ad avere troppe aspettative, in parte è proprio la città, che non è pensata a misura di giovane o – in ogni caso – non stimola.
    Bologna sta andando verso il declino. Al di là delle lotte tra i gestori di locali e il sindaco per quanto riguarda gli orari di chiusura, i tavolini all’aperto… la mia città non offre un bel nulla. Mostre, concerti, fiere, eventi culturali si stanno tutte spostando altrove, i locali si stanno omolognado tutti sempre di più(drink card e musica house praticamente ovunque), osterie costosissime(che se ci pensi bene è un paradosso)…
    Buon week end 🙂
  8. mmmmm beh! ci sono stata a Verona, molto carina davvero!c’è un’atmosfera particolare che mi ha attirato…
    che dirti penso che è un problema che sentiamo un pò tutti. io sono di Napoli e, credimi, anche se è grande come città, spesso anche noi ci ritroviamo a fare le stesse cose. in fondo qnd l’hai girata tutta e sei stato in tutti i posti possibili, non ti resta che ricominciare da capo! ma si fa quel che si può: se c’è la possibilità ci si sposta in qlk altra città, cambiare compagnia ogni tanto anche aiuta e poi magari dare sfogo a un pò di creatività e organizzare qlcs di particolare anche se negli stessi posti! siamo giovani, abbiamo la fantasia dalla nostra parte! 😉
    la questione è cercare di non sentire la propria città come una gabbia che ci sta troppo stretta… finiremmo per odiarla! e io non potrei mai odiare la mia, che nelle sere d’estate mi regala ogni volta un panorama del mare che mi lascia sempre senza respiro!
     
  9. sempre stata voce fuori dal coro per questo argomento.
    sto bene da sola, sto bene in compagnia, sto bene qui sto bene là.
    mai avuto il pallino del sabato sera o del weekend
    cerco semplicemente di fare ciò che mi va di fare.
    quando arrivo alla domenica e penso, come dici tu, "un weekend buttato via" è perchè, appunto, qualcosa mi ha costretto a fare ciò che non mi andava a genio.
    Rimini? a misura d’uomo e graziosa… ma, per darti un’idea di come sono, l’ho sempre preferita d’inverno quando non è affollata.
    In effetti, forse, preferivo Bologna. Ma anche la piccola Rimini fa del suo meglio: tu scendi di casa e in piazza c’è sempre qualcosina di nuovo da vedere.
    Insomma, non mi posso lamentare 🙂
     
     
  10. MA QUANTO MI PIACCIONO GLI INTERVENTI DEL DANI!!!SECONDO ME NON è CHE TI LAMENTI TROPPO…SEMPLICEMENTE DICI LE COSE CM STANNO, QUELLO CHE SENTI … VERONA è STUPENDA CI SONO STATA SOLO DUE VOLTE MA VORREI TORNARCI AL + PRESTO… IO ABITO IN UN PAESINO DI 6 MILA ABITANTI… CARINO ACCOGLIENTE MA NON C’è PROPRIO NIENTE DI NIENTE… SOLO I NEGOZI PER GLI ALIMENTARI…LAVASECCO…FIORISTA…PIZZERIE… UNA SOLA GELATERIA E NEACHE UNA PASTICCERIA…MA NON è QUESTO IL PUNTO… IL FATTO COME DICI TU è CHE ORMAI NON C’è QUASI NIENTE CHE CI SODDISFI DAVVERO, PIENAMENTE… OGNI WEEK-END LE SOLITE COSE, LE STESSE PERSONE… IL CHE è ANCHE PIACEVOLE MA AVREMMO BISOGNO FORSE SEMPLICEMENTE DI FARE QUALCOSA DI DIVERSO, ANDARE IN ALTRI PAESI UNA VOLTA, UN GIRO, UNA GITA, UN VIAGGETTO ECONOMICO, O CI VORREBBERO DELLE INIZIATIVE INTERESSANTI CHE RICHIAMINO TANTI GIOVANI DELLA ZONA… QUESTO WEEK-END NON è CHE MI FACCIA IMPAZZIRE PERCHè SONO MALATINA E POI DEVO FARE LA ZIETTA A TEMPO PIENO QUANDO INVECE AFDESSO L’UNICO POSTO DOVE VORREI ESSERE è SOTTO IL PALCO DI SAN SIRO DA VASCO… CMQ FORSE è PROPRIO QUI LA CHIAVE… TUTTI I WEEK-END LA STESSA STORIA, LA STESSA GENTE, LA STESSA ROUTINE… LA CHIAVE è SPEZZARE, AL NOVITà… COSì Sì CHE LA DOMENICA SERA CI SENTIREMMO GASATI ED ENTUSIASTI DEL WEEK-END E CON + ENERGIA PER AFFRONTARE I LUNEDì ODIATISSIMI… BACIOTTI
  11. no!!! non mi dire ?! io sono stata a Verona due volte… e spero di tornarci!!! splendida città, le persone fantastiche!!! guarda posso dirti che io abito a Tivoli, quindi a un passo da Roma, ma il problema del cosa si fa sta sera c’è sempre!
    credo che il punto sia che passata una certa età capisci che i locali sono sempre quelli, alla fine non differiscono molto… poi ci sono cose che costano (io per poter assistere a un opera lirica mi sono svenata! una delle serate più belle della mia vita)
    non credo che ti lamenti troppo, credo sia normale… capita spesso anche a me!! anche se poi alla fine conta con chi sei, alcune volte conta anche cosa si fa!!
    un bacio e un abbraccio
  12. Qui tutti commentano con righe e righe, e fanno anche bene, perchè interessante sempre o quasi quello che scrivi. Io sarò più sintetico…Bravo dani e saluti a tutti!
  13. ciao…..te ti lamenti di Verona! e io cosa dovrei dire che abito ad Asti che immagino tu non conosca neanche dove sia…..-_-
    una città vecchia, dove la sera se vuoi fare qualcosa anche solo andarti a bere qualcosa in un posto carino devi avere la macchina e andare lontano…..(ps:non ho la patente) e quindi devo pure farmi portare sempre da altri.
    ti assicuro che non sei l’unica persona che pensi queste cose. e anche li si ripresenta la questione sempre la stessa gente e che gente poi…….
    vabbè certo che io sono sempre molto ottimista.
    comunque meno male che almeno son in buona compagnia…almeno quello!
    ciao Roxy ^.^
  14. mmmm giusta osservazione..
    pensa un po’ a come ti invidio.. il mio è un paese molto, molto piccolo, e sono circondata da paesi molto, molto piccoli… quindi in sostanza dove vai vai, in disco, al bowling, al mare, in montagna, al bar, ti ritrovi sempre le stesse identike persone… pensa un po’ k enoia… poi io, ke sn  una tipa ke conosce mezzo mondo, davvero è difficile ke nn conosca nessuno…
    meno male ke è estate, guarda, xkè l inverno è proprio triste, abitando in posti di mare, almeno i paesi si affollano durante la stagione estiva!!! e diventa tutto più bello…
    sai, nn vado in disco da tantissimo tempo…. ogni tanto ci vorrebbe, ma poi ti ritrovi a fare sempre le stesse cose, o addirittura a stare a casa!! ke tristezza!! ma, come dici tu, non è x mancanza di posti, di luoghi, xkè alla fine se vuoi, il divertimento lo trovi, basta solo saperti organizzare, ed io sono una tipa ke organizza… e non faccio cose plateali tipo gite o roba varia (a parte andare a vedere andre eheh), anke se ci starebbero bene, ma mi piace organizzare piccole cose, una pizzata, andare a mare, fittare un film, insomma, mi diverto anke così, specialmente d’inverno, quando piove e non sai dove andare, organizzo sempre qualcosa…. xkè, appunto, non  importa cosa fai, ma con ki stai, ed è questo il mio grande problema….io sono una tipa molto selettiva, mi piace divertirmi e con le persone noiose, mi dispiace dirlo, ma proprio non ci so e posso stare… taglio i ponti con le persone ke nn mi garbano e mi circondo di persone intelligenti e divertenti, ed è un grosso problema xkè, sebbene mi sappia adattare e sebbene conosca le più variegate persone, sta di fatto ke se so ke esco e mi annoio xkè quella sera ci sono determinate persone, e solo loro, beh io me ne sto meglio a casa… è grave, eh? ma è così…..
  15. Sempre le stesse cose, anche qui in mezzo alle pecore…. Sai, io abito in campagna a Carmignano, provincia di Prato: Una città piena di cinesi che rubano il lavoro agli italiani e marocchini che spacciano anche di giorno! Mentre i pratesi si lamentano in continuazione, io sono felice perché qui non viene nessuno a romperci le scatole almeno per ora… il vantaggio di abitare in campagna! ^_^ Pochissimi negozi, bar etc. si sta da dio! Mezz’oretta per raggiungere Firenze: Una città bellissima di notte, bruttissima e odiosissima di giorno… Troppo caos!!!
     
    Te non sai cosa fare in questi giorni….. Io invece lavoro. domani è l’ultimo giorno di lavoro qui al bar e domenica finalmente parto per tre mesi… Che bello dirai… Eh no caro, inizio il lavoro stagionale in Versilia!!!! Aiutooooo!!!
     
    PS: In riferimento a "chissà magari comincerò a fare viaggi di visite a ciascuno di voi, almeno mi passo un pò e visito posti nuovi"…. Lo faresti davvero?? 😀
  16. eh eh questa tua riflessione mi ricorda qualcosa di cui abbiamo parlato ieri su msn 🙂
    in effetti come ti dicevo ieri arrivo anche io al fine settimana con zero idee.. stasera seratina cinema con le amiche,ma x il resto che si fà?
    io resto con il quesito aperto 😀
    ciao Fra
  17. ciao passavo per caso.. bellissima verona ogni tanto ci vengo anche se vero non c’è molto per i giovani
    io sono di brescia e ti dico che in città pure qui non c’è niente
    ma provincia è pieno di tutto quello che si vuole..
    buon weekend
  18. Hola. Io vivo a Roma..enorme, nel vero senso della parola. Troppo Troppo dispersiva. Non c’è modo di vedere un amico senza almeno mezz’ora di traffico fra clacson e gente leteralmente ululante che da dentro le macchine impreca o strilla perchè non riesce ad andare a casa o a lavoro essendo incastrato per strada..locali a non finire, opzioni di serate fin troppe–e alla fine sai che cosa fanno i giovani romani quando hanno tempo? Si mettono in macchina per andare in cittadelle nei dintorni per fare una sana passeggiata in qualche piccolo borgo più accogliente. Io amo la mia città, ma purtroppo non essendo un amante delle discoteche, dei rumori o di tutti quei posti dove bisogna urlare per comunicare..forse non è proprio il massimo per viverci tutto l’anno. Fidati, meglio riuscire a fare magari un pochino meno, ma con molto più relax e la giusta compagnia. Buona giornata. Ciaoooooo
  19. Non conosco Verona, quindi non posso giudicare; potrei semmai parlare di Cagliari e non mi discosterei troppo da quello che tu dici per la tua città, con l’aggiunta che ultimamente Cagliari sta diventando una città snob a mio parere, anche se più che della città parlo di chi ci vive…..insomma, sta cominciando a stare stretta anche a me…
    E’ una città che in generale mi piace, una spiaggia lunghissima, un bel centro storico, ma non è per niente valorizzata; e per quanto riguarda le uscite del fine settimana, oltre le solite cose, come dici tu, cos’altro c’è?……..c’è che bisognerebbe guardare la propria città ogni volta con gli occhi di chi non la conosce, ecco cos’altro c’è….e in questo indubbiamente una buona compagnia può dare una mano…
    Ciao buon fine settimana, a Verona o dovunque decida di andare
  20. .. guarda Dany parli con una che si è dannata per anni a mettere insieme compagnie e ad organizzare i week end… una faticaccia!! perchè poi anche quando trovi cosa fare non è detto che la cosa vada a buon fine…. c’è stato un momento in cui ho detto BASTA e ho cominciato a lasciar andare un pò.. nel senso che adesso aspetto che anche gli altri prendano iniziative e la maggior parte delle volte la cosa più bella è stata improvvisare… la frase che menzioni è profondamente vera… perchè se hai vicino i veri amici e un partner che ti sa comprendere stai bene ovunque…. a volte anche a casa a guardare un film… o in un qualsiasi bar a bere una qualsiasi cosa… anche a me la discoteca ha stufato ma qualche settimana fa ero in giro con un gruppo di amici e siamo tornati senza averlo programmato in una discoteca dove andavamo da giovanissimi.. risultato? io potevo essere la zia della maggior parte dei ragazzini che c’erano ma abbiamo riso così tanto e ricordato così tanto che è stata una serata speciale… e questo è solo un esempio… alla fine il divertimento è dentro ognuno di noi basta saper godere delle piccole cose!! e saper ridere sempre in ogni occasione!!!
  21. Cuggi se tu dici così e sei a Verona io che sono quiggiù cosa dovrei dire??? tristezza…
    ogni fine settimana lo vivo con l’estenuante domanda "che facciamo stasera?" che si protae fino alle 9 del sabato sera,ora in cui finalmente prendiamo una decisione sul da farsi (quando ci va bene!)…a volte (direi mooolto spesso) usciamo senza sapere dove andare!!! E’ vero che molte volte anche senza aver fatto nulla di speciale mi sia divertita e questo come dici tu è importante,ma  non basta!!
    e sulla sindrome del lunedì sono d’accordissimo…inzio a odiare i weekend,bisogna fare assolutamente qualcosa!!
     
    p.s.Per non parlare dei week lunghi tipo quello del 2 giugno ahhhh che noiaaaa!a volte penso che mi stia perdendo i gg più belli della mia vita,ma tra lo studio e varie ed eventuali rimango bloccata qua…ah ma me devo organizzà! 😐
     
    Ilaria
  22. Hai ragione su tutta la linea Dani …anche Torino e piccola e le cose da fare solo ugualmente limitate a cinema , passeggiata ai Murazzi che però ora sono allagati , discoteca (che evito accuratamente da ben 1 anno e non mi manca per niente …vedi mio ultimo post!) … iniziative per i giovani poco e niente ( a meno che tu sia un mezzo squatter ..si scrive cosi? boh? …allora di iniziative ne trovi a palate!) …ma io ho imparato una cosa , che ho sempre saputo ma a cui ho sempre dato troppa poca importanza …<<Non importa dove, come e cosa, ma con chi.>> è UNA SACROSANTA VERITA’ …e se impariamo a darle l’importanza che merita , se impariamo che non è davvero necessario riempire a palla le nostre vite , capiremo che siamo noi a non saperci più divertire e solo in quel momento …CI DIVERTIREMO DI NUOVO!

  23. carisssssimo… beh, io sto a viareggio da molti anni ormai… ora è proprio diventata la mia città, ma ti confesso ke all’inizio (vendendo da Milano) mi stava 1 po’ stretta!! solo ke + imparo a viverci e + mi piace… ora nn tornerei in una grande città nenake a pagarmi ahahahah la vita di mare è troppo bella, anke se bisogna lavorare ttt l’anno, sapere ke il mare è lì e vederlo tt i giorni mi riempie di positività!! quindi, diciamo ke sn abbastanza soddisfatta… ma anke xkè, a dire il vero, io nn sn poi di grandi pretese: mi basta una bella passeggiata, una pizza e 1 po’ di shopping e mi sento subito bene!!! poi adoro l’estate… e quando posso stare in spiaggia sn al massimo delle aspettative!!!
    cmq, ti capisco… a volte sembra di nn concludere nulla di ké… ma solo riuscire ad avere il sorriso e avere sempre accanto le persone a cui teniamo di + credo sia la cosa + importante 🙂
    baciottolisssssimi e buon week end anke a te ^^
    tvb
  24. sai a volte secondo me siamo noi che vediamo le cose dal punto di vista sbagliato…..vediamo se riesco a spiegarmi.
    tante volte pensiamo che il posto in cui viviamo offra poco solo perchè ormai ci siamo abituati a quello che vediamo….non è che offra poco, ma ormai abbiamo vissuto quello che c’è (bar, locali, etc) talmente tante volte che per noi è cosa ormai vista e rivista, e allora scatta il punto di vista del luogo che nn offra abbastanza….e vorremmo quel qualcosa di più che nemmeno riusciamo a definire.
    bè, io non mi lamento….bs la conosci anche tu e qui ce nè a bizzeffe di posti e di inziative però concordo pienamente su quello che hai detto….la compagnia è la cosa determinante…sempre
    un abbraccio e buon weekend
     
  25. Come sarebbe "sto scherzando, ovviamente"?! Il BlogTour è una gran cosa, per ora mi ha dato grandi soddisfazioni 🙂
    Penso che il problema di cosa fare nei weekend attanagli un po’ tutti, ma il vero problema è che secondo me si hanno delle aspettative troppo alte e ci si butta giù quando ci si ritrova comunque alla birreria sotto casa. Che amo, visto che c’è sempre posto, ci arrivo anche a piedi, si mangia bene e non bisogna urlare per parlare con gli amici.
    A me personalmente piace molto girare ma non mi fa schifo neanche andare a fare una vasca da solo in centro a Modena a cercare le viuzze nascoste con la mia macchina fotografica, o trovarmi con gli amici per una grigliata o una Playstation. Al di là del cosa e del con chi credo che sia molto importante il come, cioè con che spirito si fanno le cose.
    …ho in previsione un matrimonio domani e una sgaloppata domenica, che credo sforerà nel lunedì visto che le sole 48 ore del weekend non mi basteranno =D
    Buon fine settimana, ci sentiamo quando torno, SE torno ;p

  26. Ciao dani… io vivo in un paesino di 5 mila abitanti e distante da milano,como e lecco quasi 30 km ogniuna!
    Qndi anke x me/noi è lo stesso… cerco solo di non pensarci e vivere quello che faccio xò ci stanno le cse straordinarie seno subentra l’abitudina e la monotonia!
    Buona giornata ciao ciao non so che farò qst week end…sentirò il capo (la mia ragazza)!!! ehehehehahahahah

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...