“Tributo a Elvis Presley”

Il 16 Agosto 1977 arrivò la morte prematura di un mito, un cantante che con le sue movenze, la sua voce e le sue canzoni, rapì il cuore di milioni di donne e catturò anche la voglia di molti uomini desiderosi di essere, almeno in minima parte, come lui.

Elvis e i suoi movimenti di bacino e di gambe. Elvis e il suo abbigliamento e ancora Elvis Elvis Elvis. Un nome che ha contagiato una generazione, e che ancora oggi porta dietro di sè un’onda incredibile di ammiratori.

Un artista che ha impressionato nel mondo della musica, riconosciuto come mito anche tra i cantanti stessi di oggi e di ieri.
Un mito che in quanto tale, per ciò che ha fatto vedere e per ciò che ha regalato, è ormai diventato leggenda; come se quest’uomo dal talento apparentemente irraggiungibile, non fosse mai esistito.
Ma Lui, c’è stato, e nessuno si vergogna a dire che c’è ancora, perchè certi talenti non potranno morire.
E’ come quando da bambini ci facciamo delle cicatrici. Quel segno sarà destinato a restare con noi e su di noi per il resto della nostra vita. Così è anche Elvis, un segno melodico indimenticabile, una piacevole cicatrice sul cuore, che ha segnato le nostre vite passate e che segnerà sicuramente anche quelle future.

Gli anni del suo esordio in tanti forse ancora non erano nati. Ma crescendo, quando ci si avvicina al mondo della musica, è inevitabile ricadere sui suoi passi.
E’ impossibile non restare affascinati da ciò che è stato per il mondo musicale.
Tutti ne parlano in maniera così positiva, che la curiosità di un piccolo bambino è destinata a crescere al punto tale da non poter fare a meno di conoscerlo.
E così, con delle piccole e semplici ricerche, ti si apre un nuovo mondo davanti:
.

Poi arriva sempre il giorno in cui tutto finisce; ma si sa, in certi casi, per certe persone, non sarà mai una fine, ma solo l’inizio di una fine impossibile da vedere.

Grazie Elvis, THE KING!!!

  FlashDetection.handleEmbedCode(“545613fb-e83d-4b7c-af49-5fabdf5349c6”, ‘\x3cembed src\x3d\x22http\x3a\x2f\x2fwww.youtube.com\x2fv\x2fzmVFnhO3A98\x26amp\x3bhl\x3den\x26amp\x3bfs\x3d1\x22 width\x3d375 height\x3d313 type\x3d\x22application\x2fx-shockwave-flash\x22 wmode\x3dopaque pluginspage\x3d\x22http\x3a\x2f\x2fwww.macromedia.com\x2fgo\x2fgetflashplayer\x22 allowscriptaccess\x3dnever allownetworking\x3dinternal\x3e’);

Annunci

9 thoughts on ““Tributo a Elvis Presley”

  1. Il mese scorso ho letto che, secondo me è impossibile… Cmq, ho letto che c’è gente che giura di aver visto Elvis Presley anche se sono passati 31 anni dalla sua morte. Tipo come ha rivelato ex tastierista Doors: Jim ha simulao la sua morte. E’ ancora vivo. Dove??? Alle Seychelles. Perché pochi giorni prima che morisse Jim gli fece vedere un dépliant e gli disse: Non sarebbe bello passare i tuoi ultimi anni di vita in un’isola così favolosa?!?!
     
    MAH!!!!
  2. Naturalmente era un mito. NOn ero ancora nata ai suoi tempi, anche se, a dir la verità "i suoi tempi" non sono mai finiti, è come se vivesse ancora nel ricordo e nell’affetto dei suoi ammmiratori, nella stima incessante di tutti coloro che continuano a "sostenerlo" nonostante il tempo!
     
    P.S. Copio e incollo nel blog di Ely   😛
     Baci…
    …Jessica! 
  3. Adoro Elvis… La sua voce mi fa venir i brividi!! E da quando ho visto Stitch con la tuta bianca e il ciuffone, la mia ammirazione è cresciuta a dismisura! Grazie per averlo ricordato, lo farò anch’io!
  4. C’è gente che lo crede ancora vivo realmente?
     
    Comunque, come la maggior parte di voi, anch’io non ero ancora nata. Onestamente non mi esalta, ma la sua rilevante cassa di risonanza parla da sola.
  5. Grande,grandissimo ed inimitabile nel suo genere
    e nei suoi modi di fare.A me è sempre piaciuto e
    riguardo sempre volentieri tutti i documentari sulla
    sua vita musicale e privata.La sua musica,il suo modo
    di essere e di cantare resteranno sempre con noi.
    Un bacio…Cinzia.
  6. grandissssssimo ELVIS!!!! nessuno sarà mai cm lui…
    cmq, anke secondo me nn è morto…
    in ogni caso le sue canzoni sn sempre vive tra noi 🙂
    baciottoliiiiii
     
    p.s.: il viaggio è andato benone e qui si sta benisssssimo!!!! ^^
  7. C’è un po’ troppa musica nell’aria quest’oggi… la mia è meglio, però!!!
    W MADONNA!!!!!
    hihihihihihihi
  8. veramente io non ero nato nemmeno quando è morto…
    cmq rimane sempre un grande.
    Sai che c’è gente che lo crede ancora vivo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...