“T-34: il Robot che vi salverà la vita”

Oggi arrivo tardi nel pubbliccare il mio post giornaliero. Ho avuto un pò da fare.
Voglio farvi leggere questo articolo che è stato pubblicato su .
Lì per lì ero molto incuriosito dal titolo, poi…ho preso paura!!!

Un robot come guardiano di casa

Si chiama T-34 il robot nato d alla collaborazione di Tmsuk e Alam, rispettivamente laboratorio di ricerca robotica e azienda che opera nel settore della sicurezza. L’automa, ribattezzato per via delle sue caratteristiche Robo-Spiderman, è in grado di tenere sotto controllo un dato perimetro e, nel caso in cui dovesse individuare delle persone non autorizzate al suo interno, immobilizzarle con una sorta di rete hi-tech tenendole sotto controllo fino all’arrivo delle forze dell’ordine.

Il ladro non riesce a nascondersi – L’esserino artificiale, che in qualche modo somiglia e porta il nome dell’omonimo carro armato medio sovietico usato durante la seconda guerra mondiale, è dotato di 4 ruote ed è in grado di muoversi in piena autonomia, spostandosi nei vari ambienti ad una velocità massima di 10 chilometri orari. Grazie ai microfoni e ai sensori termici di cui è stato provvisto, spiegano i suoi creatori, risulta in grado di individuare e bloccare anche i criminali più scaltri.

Ma la fuga non è impossibile – A vedere il video, comunque, il piccolo T-34 sembra esser capace soltanto di disorientare un malvivente che alla peggio dovrà perdere circa 20 secondi per liberarsi dalla rete. Considerato il prezzo, pari a circa 9mila dollari, il robot è indirizzato prevalentemente alla sorveglianza di aziende. La società produttrice ha fatto comunque sapere di essere già al lavoro per realizzarne una versione economica da usare nella sicurezza domestica.

 FlashDetection.handleEmbedCode(“cbc20c54-ac8a-4b5e-9168-630a01d63097”, ‘\x3cembed src\x3d\x22http\x3a\x2f\x2fwww.youtube.com\x2fv\x2fJaWqL8LZQY0\x26amp\x3bcolor1\x3d0xb1b1b1\x26amp\x3bcolor2\x3d0xcfcfcf\x26amp\x3bhl\x3den\x26amp\x3bfeature\x3dplayer_embedded\x26amp\x3bfs\x3d1\x22 type\x3d\x22application\x2fx-shockwave-flash\x22 wmode\x3dtransparent width\x3d425 height\x3d355 pluginspage\x3d\x22http\x3a\x2f\x2fwww.macromedia.com\x2fgo\x2fgetflashplayer\x22 allowscriptaccess\x3dnever allownetworking\x3dinternal\x3e’);

 

VI PREGO DITEMI CHE ANCHE VOI SIETE INORRIDITI DALLA CAVOLATA MEGAGALATTICA CHE SI SONO INVENTATI.
MA LA COSA PIù INCREDIBILE è FAR VALERE QUESTA STREPITOSA CRETINATA, LA BELLEZZA DI 9.000 DOLLARI??

Annunci

9 thoughts on ““T-34: il Robot che vi salverà la vita”

  1. Ma xkè non si buttano anima e corpo (e denaro) su come sconfiggere le malattie ed aiutare davvero l’uomo…bah!!!
    Una buonissima giornata carissimo Dani…. baci baci baci 🙂

  2. Farei inoltre notare come le gambe del presunto ladro, siano decisamente libere di muoversi nonostante la rete lo abbia in pugno °_° più lo guardo e più rido. ahahah

  3. ahahahahaah ti guro che mentre leggevo, prima ancora di vedere il filmato ho pensato: "Ma che caz**** è????" Poi ho letto la tua preghiera finale….tranquillo…..siamo in molti a pensarlo ahahah

  4. ti rispondo così…
    "Sì questa volta mi son perso io"
    Grignani

    ma so risalire… generalmente quando chiudo ci metto poco ad andare avanti, e sta volta non sarà diverso… perchè non voglio chiudermi. merito anche io un pò di felicità… quindi aspetto chi è capace a vivere i sentimenti, chi ha un cuore come il mio… chi è fuoco e non ghiaccio
    un grande abbraccio

  5. Se mai fossi stato un cinese, giapponese, coreano, quello che è, mi sarei rifiutato di fare una dimostrazione del genere. Mi sarei fatto licenziare piuttosto, anche se sto cercando lavoro!!! ahahah

  6. ahahahahahaha… oddio!!!!! O_O sai che fine fa sia il robot, con tutta la rete, se ti capita un malvivente dentro casa….??? 🙂 altro carro armato sovietico… tra l’altro il giapponese (penso che sia un giapponese nel video) è talmente stupido che non riesce nemmeno a liberarsi dalla rete in 30 sec netti. bah..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...