“Marco Carta, vincitore del Festival di Sanremo”

 Marco Carta

Maria De Filippi lo ha lanciato e davanti a Maria De Filippi, sul palco dell’Ariston, ha trionfato. Marco Carta ha vinto la cinquantanovesima edizione del Festival di Sanremo. Dopo aver trionfato ad Amici nel 2007 con il 75% delle preferenze Marco Carta s’aggiudica il Festival con La forza mia, un classico pop melodico all’italiana. A contendersi la vittoria erano rimasti, oltre a Carta, Sal Da Vinci e Povia. Carta diventa così il protagonista dell’edizione che ha resuscitato Sanremo. Dopo il flop dell’anno scorso, Bonolis e la sua squadra sono riusciti a invertire la tendenza e i dati Auditel sino stati più che confortanti. Tra le scelte azzeccate da Bonolis, quella di portare all’Ariston gli Afterhours con un pezzo lontano anni luce dallo stile-Sanremo. Alla band milanese è andato infatti il Premio della critica che ha votato Il paese è reale come miglior brano del Festival.

Sono proprio contento di questa vittoria.
Sono contento per il secondo posto di Povia.
Sono scioccato dal terzo posto di Sal da Vinci.

Per fortuna anche questo Sanremo è finito🙂

25 thoughts on ““Marco Carta, vincitore del Festival di Sanremo”

  1. dani, ciao carissimo, eccomi che passo a salutarti e a riconfermarti la mia opinione su sanremo 2009, come ho scritto da rob, il livello generale delle canzoni era molto basso… non so come spiegarti, non ‘è una canzone che mi viene da canticchiare o che mi è rimasta dentro. se ti dico, considerando il contesto generale delle canzoni, quella di carta era la più orecchiabile, la più immediata, ma presa singolarmente, cioè se le avessi sentita alla radio, come se non avesse dovuto partecipare al festival, non sarebbe rietrata nelle mie preferite, non mi piace. Singolarmente le canzoni che mi sono piaute sono quelle di alexia, e di arisa (seppure arisa lo stesso, sembrava un piano bar e non sanremo, però ha una voce bellissima… ) e penso che queste saranno le più "radiofoniche".
    Cmq ribadisco il mio pensiero: bonolis nella presentazione è stato bravissimo e innovativo, ma sul piano della scelta dei brani, pippo baudo gli da una pista… come direttore artistico finora, baudo, che può sembrare scostante o noioso, è stato imbattuto… io a sanremo preferisco avere anche meno share, però belle canzoni perchè è il festival della mucisa e non dei lustrini e dello share… ma questo è solo il mio pensiero🙂 ciaoooo

  2. io non sono per niente contenta della vittoria di marco. l’hanno votato solo le ragazzine in preda ad una crisi di ormoni. tra l’altro non capisco il perchè. non è neanche bello! e poi ha una dizione da far schifo. la canzone è carina, ma niente di speciale. sal da vinci non lo voglio neanche commentare, mentre per il secondo posto di povia non ho niente da ridire. la canzone non è così vergognosa come veniva detto prima del festival ed è anche orecchiabile. la vittoria per me sarebbe dovuta andare ad alexia e mario lavezzi, ma sono sicura che per loro parleranno le classifiche di vendita dei cd. questo è il mio pensiero. beh, ci sentiamo. ciaooooo

  3. bravo dani xfettamente come dici tu… anke se nn tu nego ke io ho sempre fatto il tipo x Marco quando stava ad amici….appunto xkè le capacità ci sono ( e si è visto)… era solo il suo carattere ke era un pò "aggressivo"… (anke io al suo posto avrei fatto la stessa cosa).. onestamnte aveva sempre tutti comtro… e kmq GRANDE MARCO… (anke se ankora adesso la seconda posizione di Povia mi rattrista :°°°°° )

  4. Ah Martina, il tuo commento è molto bello. anche io ho riflettuto sui successi di Marco…nel senso che questo ragazzo dopo un sacco di sofferenze (chi non lo sapesse dovrebbe informarsi sulla sua non facile vita) è riuscito ad ottenere un sacco di soddisfazioni. Ad oggi, anche io in cerca del mio futuro, spero di poter avere come lui tante buone occasioni…anche se è molto dura. Sotto questo punto di vista Marco è un buon esempio🙂

  5. D’accordo con te Lunaspenta, anche se c’è da dire che il comportamento di Marco ad Amici, spesso risultava antipatico e strafottente, ma era secondo me spesso spinto dall’unico scopo di essere "personaggio". Ora infatti lo vedo molto tranquillo e onesto nei confronti di se stesso e delle sue reali capacità😉

  6. Anke io onestamente speravo nella vittoria di povia… ma kmq della vittoria di marco sono molto contenta…. (così alm,eno molte xsone sul suo conto nn hanno + nulla da dire)… pèoi deo dire ke da amici al festival ha fatto un gran salto… proprio nel modo di cantare … nel modo di comportarsi… ho visto un’altro Marco e questo fa molto piacere🙂

  7. Bravo Dani…si vede che devo avertelo detto più di una volta😉
    Quello che ha espresso Martina l’ho pensato molto pure io… Basta, ho deciso, voglio cambiare la ma vita. I miei curriculum non vengono presi in considerazione? Bene, domani mando la mia candidatura a Uomini e Donne ahahahahah…magari lì….

  8. accidenti quanti commenti non c’è che dire,de gustibus non disputandum est!(spero sia giusto).Io invece so stata contenta del podio e soprattutto della vittoria di marco,ho letto che qualcuno diceva di metterlo tra le giovani proposte. Beh,anke qui non sono d’accordo,certo se stava tra i big è per i dischi che ha venduto e c’è 1regolamento apposito,ma credo che sarebbe stato cmq uno svantaggio per gli altri giovani,la prova è stata proprio la sua vittoria,ce l’ha fatta su nomi e voci importanti che a me personalmente non piacciono molto ma che sicuramente hanno fatto storia e sono molto apprezzati da altri(tra cui anke patty pravo che a voi è piaciuta e io ho dovuto cambiare canale).Bonolis poi era già 1garanzia,mi sarei stupita a vedere 1brutto festival con lui,tra quelli a dir poco noiosi.1altra cosa: qualcuno ha parlato anke di 1chiaro ritorno ad "amici".Meglio questo che qualcos’altro,di tv spazzatura ce n’è a volontà e ben di peggio,non vorrei offendere nessuno ma il grande fratello non si puo’ proprio guardà.Io al di là di 1cantante che ha vinto,più che il ragazzo di amici ho visto un ragazzo quasi coetaneo a cui la vita ha riservato belle sorprese e soddisfazioni,tanta fortuna(non senza qualke sofferenza)ma anke merito,come è gisuto che sia,e questo, a prescindere dal mondo della musica,mi da tanta speranza anke per il mio di mondo,quello della precarietà nel lavoro e nei sentimenti.Spero anke io in tante sorprese di sicuro meno eclatanti ma altrettanto gradite.

  9. NOOOOOOOOOOOOOO!!! Lungi da me qualsiasi tipo di approccio fisico con al Patty!!! (questo intendeva il tuo amico, vero?!?)…de gustibus…anche se i suoi si avvicinano alla necrofilia…
    Ho ascoltato la canzone di Carta…a regà: con tutto il dovuto rispetto…ammazza che brutti gusti che c’avete! Me tanta simpatia quella specie di topino spelacchiato…ha anche una bella voce…ma per carità!!!
    Già che ci sto: ma sottolinare l’altissima QUALITA’ delle proproste? Alcuni big dovrebbero lucidargli le scarpe a quei ragazzi! Malika Ayane è un miracolo musicale!!! Spettacolare anche Irene (buon sangue non mente…). Piacevolissima Simona Molinari. Karima: doti vocali indubbie!!! Solo il maschietto mi ha convinto poco (e pure un’altra…tipo la figlia di uno dei Pooh…) Arisa: io so’ di parte…è una mia cliente a negozio…carinissima! (e fichissimi gli occhiali!!!)

  10. "Una canzone che invece ho rivalutato è proprio quella di Patty Pravo, ma per i miei gusti non era comunque da podio (che per la cronaca era formato da….Dani dillo te" ———-> ok: Marco Carta – Povia – Dolcenera :))

    Stepho, vuoi dirmi che anche tu dichiareresti ciò che ha detto anche un mio amico? "IO ME LA ******" Sono rimasto scioccato!!! ;p

  11. Buon Salve! Io la canzone di Carta ancora non l’ho sentita…tanto verrà così tanto trasmessa che voglio attendere un po’ prima di farmi sfraccassare gli attributi…Povia secondo? Beh, strano non abbia vinto…Sal Da vinci? Ma di D’Alessio non ne bastava uno? Si sentiva la necessità di quest’altro "gatto nero attaccato ai cojoni"?!?(scusate la finezza ma a Roma se dice così…)
    Capitolo Patty Pravo: Al di là della canzone che può piacere o meno, al di là del fatto che la Patty rimane comunque una colonna portante della musica italiana (più di tanti altri matusalemme), io trovo questa donna portentosa. Fascino, charme, appeal e quell’aria un po’ aliena e trasognata. E’ una donna fantastica (nonostante sia tutta tirata ed infarcita più d’un tacchino il giorno del ringraziamento…) Viva Patty!

  12. Non volevo commentare più di tanto perchè sai già cosa scriverei.
    Però….
    Marco carta è nei big di sanremo perchè per partecipare in quella categoria devi avere venduto un certo numero di dischi. Poi se questo numero lo raggiungi in un anno o in 30, per il regolamento di Sanremo è uguale. Marco Carta è l’idolo delle ragazzine, che da internet si scaricano di tutto, ma l’album di Marco Carta l’hanno comprato originale —> e fu così che Marco Carta ottenne il lasciapassare per Sanremo.
    Dani, lo sa….io ho sempre disprezzato Marco Carta, ma la sua performance al festival è quella che mi è piaciuta di più da subito e sono contento che abbia vinto.
    Una canzone che invece ho rivalutato è proprio quella di Patty Pravo, ma per i miei gusti non era comunque da podio (che per la cronaca era formato da….Dani dillo te ;))

  13. dani è inutile io non conosco neanche questa "ti rincontrerò"🙂
    ahahahah
    ma io non credo sia stato pilotato il televoto, penso sia una coincidenza… vabbè tanto alla fine chi se ne frega! vince chi vende e se sto marco vende buon per lui.

  14. Vabbè Francy non discuto oltre perchè se non ti piace non ti piace, non devo e non voglio convincerti del contrario. Poi lascerei da parte il discorso arte perchè è una cosa così grande e così tanto soggettiva ma anche obbiettiva…
    Obbiettivamente parlando la Patty è stata pessima tutte le sere, stonata e senza voce, sembrava quasi non riuscisse a cantarla la canzone. Infatti dici bene: l’avesse cantata qualcun’altro sicuramente era meglio…magari un giovane!
    La presenza di Marco Carta tra i big è dovuta al successo della sua casa discografica e alle vendite che ha portato con le sue canzoni, in particola modo "Ti rincontrerò".

    Poi vabbè la vittoria di Marco con la De Filippi dietro fa proprio "Romanzoooooo"😉

  15. Io mi sono salvata in calcio d’angolo, ho fatto un recupero flash!
    La canzone è bella, forse realmente una delle migliori tra quelle presentate nel corso di questo festival.
    Certo, suona un pò assurdo sentire che, per il secondo anno consecutivo abbia vinto un premio così grande e che, soprattutto, abbia fatto tutto ciò contro grandi della musica italiana. Ma, in effetti, era la canzone, almeno soggettivamente parlando, più significativa ed orecchiabile!
    Bravo Marco!
    Baci Dani…😉

  16. BUONGIORNOOOO!!! vedo che qui già si mormora…. :))))
    Non avendo seguito neanche mezz’ora di festival non commento.
    Anche se la vittoria di Marco Carta era nell’aria (dite tutti che aveva una bella canzone…)… Maria Filippina (ahahah) sarà soddisfattissima, come darle torto🙂
    Una buonissima domenica! KISS

  17. no, io parlo di canzone… e musica…
    sono convinta che se l’avesse portata un cantate diverso dalla Pravo, avrebbe avuto più successo… anche se non sono in accordo con il discorso largo ai giovani… i giovani devono meritarselo lo spazio!
    anche perchè questo è un mestiere artistico e bisogna dar spazio all’eccellenza! ha stonato? si è vero nelle prime due puntate è stato così… e infatti non riuscivo ad apprezzare la canzone scritta da un ragazzo di 29 anni!
    poi non mi paragonare ti prego la Pravo ad Albano!!
    io poi su questo discorso dei giovani non lo concepisco, se M Carta da domani farà arte allora sarò dalla sua parte… ma fino ad allora mi spiace se lo spazio si deve dare a una persona che ha bella voce ma non ha contenuti, ben vengano le vecchie glorie che ancora hanno da esprimere!
    poi mi spiace ma per me Carta se mai doveva stare tra le nuove proposte… che sinceramente mi sono piaciute moltissimo quest’anno, migliori di tutti

  18. No adesso mi son rotto le palle con tutta sta storia sui gay!!!

    L’anno prossimo voglio una canzone sulle lesbiche😄

  19. Mah… io sono turbata da tutte e tre le posizioni….
    Vince Marco Carta e lo premia la De Filippi… ma era Sanremo o una puntata di "amici"?
    Per non parlare di Povia. Adesso abbiamo davvero capito che per arrivare tra i primi a sanremo basta scrivere una canzone sui gay… (vedi la Tatangelo qualche anno fa)
    Il terzo non lo commento perchè ancora non ho capito chi sia… ho solo capito che è amico di Gigi D’Alessio, che a quanto pare è un altro elemento che aiuta nella corsa alla vittoria…

  20. Marco Carta è da due anni che fa serate in giro per l’Italia e il suo successo non è mai diminuito.
    Oggi, dopo questa vittoria avrà modo di crescere ancora.
    Sinceramente ha una voce che si riconosce fra tante, e l’unica cosa è che dovrebbe davvero crearsi un genere differente, ma per questo Sanremo la canzone era più che azzeccata.
    Non penso proprio che sparirà nel giro di poco tempo, e mi auguro che non sia proprio così.
    Poi Francy, con tutto il rispetto per P.Pravo, Albano e il resto delle mummie che gli van dietro: ma penso che sia giunto il momento per loro di farsi da parte. Canzoni vecchie e pesanti!!! Oltretutto P.Pravo quest’anno è stata l’emblema della canzone stonata italiana, altro che melodica!
    Lasciamo spazio ai giovani e togliamoci di torno chi ha già fatto il proprio tempo.

    Ah si ho rivalutato anche gli Afterhours: testo bellissimo!! (come aveva detto La)

  21. E’ facile salire sul carro a giochi fatti…io il post l’ho fatto ieri…hahahahahahahaha…
    Scherzo…comunque sulla storia di Sal da Vinci…ti capisco…quella melodia devi avercela nel sangue per apprezzarla…;)

  22. Su Marchetiello e Povia mi trovi in linea con i tuoi pensieri e per quanto riguarda Sal Da Vinci mi associo allo shok!!!Sono napoletanissima è vero, ma il filone sdolcinatoneomelodico di cui D’Alessio è l’imperatore indiscusso dire che su di me ha un effetto lassativo è il minimo…UHMAMMINA KE SKIFO,NA COSA PIETOSA!!!*M*

  23. … io sono scioccata dal primo posto e dal terzo🙂
    c’è di meglio musicalmente parlando…
    Carta, dopo questa vittoria lo ritroveremo ovunque… ma finirà prima o poi! e se non cambia le sue canzonette, andrà presto in archivio… mi consolo pensando che il talento e l’arte è ben altra cosa!
    lo dimostra la carriera di una delle reggine della musica italiana la P. Pravo… può piacere o meno ma indubbiamente lei è un’artista con la A bella grande.
    la sua canzone meritava una posizione migliore, all’inizio non mi ha convinta ma ascoltandola nuovamente era decisamente una delle migliori in gara, ne scontata ne banale… non come quella del vincitore…
    bacio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...