Deputati e Senatori sul Blog dell’Intergruppo Parlamentare 2.0

Alla fine sono arrivati anche loro: i politici.

Hanno capito le potenzialità del web 2.0 (ovvero internet con i blog, social network, forum etc.), e hanno deciso di usufruire della Rete per promuovere i loro programmi in merito alle “nuove regole” da impartire ad un mondo virtuale secondo loro “sregolamentato”, scusate il gioco di parole.

Nasce così .

Su di esso ci sarà la volontà, a quanto sembra, di voler entrare a far parte di un meccanismo, appunto internet, che ormai è destinato a prendere sempre più piede.

Si vuole poter interagire, essere aperti al dialogo. Questo blog vuole essere un modo attraverso il quale i cittadini e le istituzioni potranno intervenire esprimendo i propri pareri/disappunti in merito a questioni che da qualche tempo sono al centro di molti dibattiti:

  • l’identità in rete (togliere l’anonimato)
  • il diritto d’autore
  • la libertà di espressione
  • la privacy
  • la pedopornografia online
  • l’istigazione ai reati in via telematica

Al progetto hanno aderito deputati e senatori della maggioranza e dell’opposizione e nel inaugurale del blog, si può leggere:

<<Vogliamo discutere con te di Internet e dei suoi strumenti, per capire come sfruttarne al massimo le opportunità e definire insieme nuove regole per il Web.>>

Un interessante video poi ci illustra una serie di considerazioni generali relative al Web 2.0:

Io personalmente, in merito a tutta la questione, vorrei semplicemente dire tre cosette:

1- voglio aspettare prima di giudicare tutto il progetto, che così di primo impatto mi sembra anche interessante e abbastanza propositivo.

2- m’impegnerò nel seguire l’evolversi di questo blog. Sono troppo curioso di vedere quanto verrà censurato!! Basti considerare che già i commenti a questo , sono stati bloccati, forse perchè ritenuti scomodi. Un pò un controsenso se si vuole promuovere la libertà d’espressione.

3- per essere soggetti del mondo politico che guadagna fior fior di denari, potevano anche comprarsi un dominio, potevano modificare la grafica, potevano realizzare qualcosa in cui “l’occhio vuole la sua parte”; invece sembra di essere su una pagina internet d’avanzo e pure riciclata.

Vedremo i contenuti se saranno all’altezza…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...