Citazione: Il fu Mattia Pascal – Luigi Pirandello

L’altro giorno mi è capitato di ritrovarmi a guardare un giocattolo dei tempi andati. 
Non ne ho tanti, ne ho conservato uno in particolare. Non è nulla di speciale, non c’è bisogno che dica di cosa si trattasse.

La cosa che mi ha fatto riflettere era il perchè del mio attaccamento a tale gioco. Così semplice ma così importante. Come se non volessi e non potessi sbarazzarmene perchè ad esso sono legato con la mente, con i ricordi. Ne sono certo: se me lo chiedessero, non ci rinuncerei mai.

E a conclusione di tutto questo, trovo supporto logico nelle parole di tratte da :

Un oggetto può piacere anche per se stesso, per la diversità delle sensazioni gradevoli che ci suscita in una percezione armoniosa; ma ben più spesso il piacere che un oggetto ci procura non si trova nell’ oggetto per se medesimo. La fantasia lo abbellisce cingendolo e quasi irraggiandolo d’immagini care. Nell’oggetto insomma amiamo quel che vi mettiamo di noi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...