Giornata d’Inverno di Olav H.Hauge

Ecco una bella poesia di Olav H.Hauge per quelli che come me sono amanti della stagione invernale.
Ho sempre pensato che il paesaggio invernale riuscisse a regalare grandi emozioni, più di quanto possa fare la bella stagione.

Se poi tutto viene descritto in straordinari versi come in questa poesia Giornata d’Inverno, il risultato per chi legge è un immaginario molto vicino al reale.

Cosa vuole questa luce strana?
Il giorno è sotto stelle bianche.
E i sogni germogliano sotto la luna.

La montagna ha parole racchiuse dentro di sé ma il petto è rigido e la barba gelata.
Il fiume risponde con brevi riflessi, si apre
per un attimo breve,
e i pini offrono un po’ di resina.
Il regalo scuote la neve e il cavallo freme con il muso coperto di brina.
La legna spreme fuori una crosta di grasso gelato, e il ghiaccio divora il taglio della scure.

Ma ora la vetta manda in mille pezzi il disco
del sole, torce
il suo sguardo furtivo verso un mondo lontano. Gli alti abeti candele sulle creste dei monti si spengono,
e gli alberi si acquietano nel bosco per la notte. Il fiume sospira nella gola, condensa in ghiaccio
la nostalgia di mare,
e le pietre dormono sotto la neve
con sogni verdi nel cuore.

Traduzione di Fulvio Ferrari

Annunci

6 thoughts on “Giornata d’Inverno di Olav H.Hauge

  1. io non faccio la bambina capitooooo?? (e te lò sto dicendo frignando mentre batto i piedi per terra!! )..

    p.s.: e volevo fare pure lo smile ma QUI non sono capace… SONO DI NUOVO TAGLIATA FUORIIIII!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...