“Autovelox”, per sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale

Interessante cortometraggio realizzato a fine Luglio 2009 per sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale.
Il video è stato girato e registrato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed è stato presentato dal ministro della Gioventù, Giorgia Meloni al Giffoni Film Festival.

Diretto da Gianluca Ansanelli, il filmato mantiene una linea molto ironica e secondo un accordo con la Medusa film, dovrebbe essere trasmesso nelle sale cinematografiche italiane prima dell’inizio dei film. Sinceramente, e parlo da persona che frequenta il cinema, non ho mai visto passare questo cortometraggio.

Il filmato vede anche la grande partecipazone dell’attore Nicola Vaporidis.
Hanno preso parte alla realizzazione: Claudio Ceccarelli (Produzione Esecutiva), Marco Giannoni (Organizzazione), Raoul Torresi (Fotografia), Bruno Pupparo (Fonico in presa diretta), Marco Conidi (Musica).

Dato inquietante che viene reso noto al termine del cortometraggio: 4049 giovani morti sulle strade italiane negli ultimi 3 anni.
Cifre su cui c’è veramente da riflettere.

Buona visione!

8 thoughts on ““Autovelox”, per sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale

  1. chi e’ Vaporidis dei due ???:-/
    argomento molto importante questo …. prima non ci facevo caso … mi mettevo alla guida dopo aver bevuto … mi e’ andata bene !!!
    una volta ero con il mio migliore amico nella mia auto …. anzi … quella di mio padre . ero parecchio sbronzo , il risultato ? dopo una curva ho tenuto lo sterzo verso sinistra … col risultato che sono andato a picchiare un’auto parcheggiata !! sono rimasto immobile …. non capivo nulla !!! il mio amico mi fa : cazzoooooo muoviti !!! ancora penso a quel poveretto che ha trovato la sua auto distrutta …. l’indomani mio padre mi fa : hai bevuto ieri sera …. ho visto il faro rotto !!
    adesso diciamo che sono piu’ prudente …. quest’estate ero con degli amici fermi sulla strada a bere alcolici …. una pattuglia si e’ fermata e ci ha chiesto i documenti …. alla fine nessun problema … l’auto era parcheggiata . pero’ potevamo benissimo evitare cio’ !!
    e poi dopo il mio tatuaggio ho sempre paura che mi fermino …. ahahahah gia e’ capitato … e l’occhio cade sempre li !!! come mi guardano male ….😦
    e la radio di kisskiss ?? ahahahah
    DRINK RESPONSIBLY !!! cià da …

  2. Seeeee…se aspetto di vederlo al cinema, io….ahahah
    Brutto argomento quello degli incidenti stradali, sinceramente avrei anche poco da dire. Anche perchè poi si rischia di cadere nell’ipocrisia, visto che a parole siamo tutti bravi ma alla maggior parte di noi (me compreso) sarà capitato di guidare magari dopo aver bevucchiato un pò o comunque in condizioni non esattamente consone alla guida…

    PS: la radio è pubblicità non occulta!! E poi…leggo bene? Ti piace Vaporidis???? Credo sia più bravo l’attore che fa la parte di Harry Potter….ho detto tutto!!!

    • Bè sinceramente non mi sono messo mai alla guida dopo aver bevuto. L’unica volta è capitato perchè un mio amico stava peggio di me, e non mi fidavo proprio a lasciarlo guidare. Quindi erano le circostanze e il luogo in cui ci trovavamo a rendere la cosa un pò una costrizione per me.
      Ma fidati che di gente che non beve quando deve guidare, ce n’è, senza per forza essere moralisti, ma anzi intelligenti!
      Non si parla poi esclusivamente di gente che beve, in questo cortometraggio. Si parla di rispettare il codice della strada. Rispettare i limiti di velocità. Precedenze, stop, semafori etc etc.

      PS= su Vaporidis…de gustibus😉

      • Ovvio che ce n’è, io infatti ho scritto “la maggior parte”. Poi io qui sul codice della strada sono andato oltre…altrimenti sai che ti dico: perchè non fanno un cortometraggio sul rispetto del codice della strada da parte degli ultrasessantenni?

        PS: io sono sconvolto davvero su Vaporidis….non posso crederci….

      • Per gli ultrasessantenni non deve esserci un codice della strada, perchè non dovrebbero più guidare!!!🙂

        Addirittura sconvolto!!
        Hai visto i suoi film prima di dirlo, o ti sei fermato a Notte prima degli esami?

      • Ho visto solo “Notte prima degli esami”, ora non mi ricordo se c’era sia nel primo che nel secondo. Poi l’ho visto in un altro film di cui non ricordo il titolo ma non era protagonista. E poi l’ho visto in questo corto. Non commento và….😉

  3. oh mamma hai notato la radio dell’auto???
    siiiii faccio parte del corto pure io,
    a me però non m’hanno pagato… ingrati!😀
    Battute a parte… bello, davvero bello. Forse un pò esagerato però fa riflettere… alla fine la sostanza è quella: ossia quella cifra assurda di morti sulle strade. E quella sì che fa riflettere davvero.
    Un bacione Danilù

    • Pensa che io inizialmente credevo davvero esistesse il mordo di Foreman ahahaha😀
      Poi secondo me Vaporidis è un grande attore, quindi il cortometraggio ha un bel tocco di professionalità.

      Il dato finale, davvero sconcertante!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...