UP, l’ultimo capolavoro della Disney Pixar

up-locandinaImperdibile l’ultimo film della Disney Pixar di Pete Docter, Bob Peterson: UP!

Questa volta non mi sono lasciato trasportare dall’enfasi dell’ormai sempre più frequente formula in 3D dei cartoni animati. Dopo la delusione dell’Era Glaciale 3 in 3D ho preferito guardare UP in 2D.

Non so quindi quale sia la grande differenza dal punto di vista grafico, visivo, effetti speciali o altro, ma credo che ciò che più ha valore sia la storia. Davvero originale, divertente e alla portata di tutti. Direi forse che UP si rivolge e adatta meglio ad un pubblico adulto, perchè vi è un trasporto emozionale che i bambini difficilmente riescono a percepire. Ma il fatto che la storia in sè sia molto educativa regala a tutto il film il meritato successo.

Russell un bambino amante dell’esplorazione incontra sulla sua strada Carl, un signore anziano anch’egli appassionato di viaggi che fin da bambino promise a Ellie, quella che poi diventò sua moglie, di raggiungere una meta lontana, un viaggio che aveva come obbiettivo quello di avere una propria casa vicino alle cascate di un luogo sperduto.

Rimasto vedovo, il Signor Carl decide di portare a compimento quella promessa. Insieme a lui, erroneamente, ci sarà proprio Russell. I due durante il loro viaggio non s’imbattono in tanti personaggi, ma quelli che ci sono regalano momenti di divertimento sicuro. Il mezzo per raggiungere quel luogo lontano è qualcosa di assolutamente fuori dal comune: la casa in cui Carl ha vissuto per una vita intera insieme ad Ellie. Saranno migliaia di palloncini che consentiranno all’abitazione di spiccare il volo. Mi chiedevo: agli occhi di un bambino quanto può essere straordinaria questa cosa?

Considero questo uno dei migliori film riusciti della Disney Pixar negli ultimi tempi.
Una storia che sarà difficile da dimenticare.

Lascio il trailer qui di seguito, e vi auguro una buona visione qualora decidiate di andarlo a vedere.

One thought on “UP, l’ultimo capolavoro della Disney Pixar

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...