Il mio vicino è un cecchino

cecchinoDomenica mattina.

Mi sveglio. Mi alzo dal letto. Faccio colazione. Torno nella mia stanza. Alzo la tapparella. Che giornataccia.

Piove. Vento. Cielo grigio.

Apro la finestra per respirare un pò di aria fresca e sento la pioggia cadere nel cortile.

Poi una goccia più forte.

Poi una goccia forte di nuovo.

Che strano…penso.

Poi una meteorite sfiora il mio davanzale.

E’ così che il 31 Ottobre 2010 scopro di avere un vicino cecchino.

Lui fa come me. Si alza apre la finestra e pensa bene di sputare all’impazzata giù dalla sua finestra.

Non prende nè la mira nè guarda chi c’è o non c’è sotto di lui.

Via così. Sputare senza senso. Tanto al massimo lo sputo si confonde con la pioggia.

Che schifo! Nemmeno fossimo nel Medioevo.

Fammi andare da questo vicino cecchino imbecille!

Lo faccio secco io.

Chiudo la finestra.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...